Traduzioni per uso ufficiale

Necessita di traduzioni di documenti per compiere determinati atti ufficiali o per l'inoltro ufficiale dei medesimi ad autorità e registri?

I requisiti variano a seconda del paese, dell'autorità e dello scopo per cui si richiede il documento tradotto.

Distinguiamo le seguenti categorie:

  1. Traduzione con il timbro aziendale di LT Lawtank (ed eventualmente con firma giuridicamente vincolante)
  2. Traduzione con firma legalizzata e dichiarazione di diligenza di LT Lawtank o su moduli particolari
  3. Traduzione da parte di un traduttore autorizzato sul territorio del paese di destinazione/presso l'autorità destinataria (cosiddetto traduttore giurato)
  4. Dichiarazione giurata (ingl. affidavit) del traduttore in merito alle sue qualifiche e alla diligenza impiegata
  5. Traduzioni autenticate risp. autenticazione nella lingua straniera

Conosciamo i diversi requisiti formali richiesti a seconda dell'ordinamento giuridico per le traduzioni destinate a un uso ufficiale.

La consigliamo volentieri in merito alla forma richiesta. Decidiamo insieme a lei il modo di procedere e garantiamo con i nostri notai partner, la competente cancelleria di stato e le altre autorità o ev. i traduttori giurati, che lei disponga per tempo dei documenti di cui ha bisogno.

Categorie

1. Traduzione con il timbro aziendale di LT Lawtank

Su richiesta, apponiamo su ogni testo tradotto da LT Lawtank il timbro aziendale della stessa e (all'occorrenza) la firma.

2. Traduzione con firma legalizzata

Utilizzo in Svizzera

Con la legalizzazione notarile, la firma della persona / dell'impresa che risponde per la diligenza viene autenticata, attestando così la vincolatività della dichiarazione di diligenza.

Utilizzo all'estero

L'autorità destinataria si trova in uno stato che ha ratificato la Convenzione dell'Aia*

1. Il notaio certifica l'autenticità della firma e in tal modo la vincolatività della dichiarazione di diligenza.


2. "Apostille" della cancelleria di stato cantonale

Con l'apostille, la cancelleria dello stato del cantone in cui il notaio che effettua la legalizzazione svolge la propria attività ne conferma la firma e dunque la sua ammissione all'attività di notaio sul territorio cantonale.


L'autorità destinataria NON si trova in uno stato che ha ratificato la Convenzione dell'Aia*

1. Il notaio certifica l'autenticità della firma e in tal modo la vincolatività della dichiarazione di diligenza.


2. Rilegalizzazione della cancelleria dello stato del cantone interessato

Con la rilegalizzazione, la cancelleria dello stato del cantone in cui il notaio che effettua la legalizzazione svolge la propria attività ne conferma la firma e dunque la sua ammissione all'attività di notaio sul territorio cantonale.


3. Rilegalizzazione da parte della Cancelleria federale (per alcuni stati non necessaria)


4. Rilegalizzazione da parte dell'ambasciata / del consolato


*Convenzione che sopprime la legalizzazione degli atti pubblici esteri del 5 ottobre 1961.

3. Traduzione da parte di un traduttore giurato

Nel territorio o presso autorità che prevedono un sistema di traduttori giurati, sono accettate - talvolta non solo esclusivamente - traduzioni di traduttori inclusi in un elenco (in base a un test di traduzione o di un'altra prova delle loro qualifiche).

4. Dichiarazione giurata / affidavit del traduttore

La dichiarazione giurata è una forma inasprita della dichiarazione di diligenza, che prevede conseguenze penali in caso di false dichiarazioni. Con la traduzione giurata il traduttore attesta, dinanzi ad un notaio e sotto giuramento, la correttezza della traduzione (affidavit).

Questa "dichiarazione di diligenza accresciuta" è in uso soprattutto nei paesi in cui vige il diritto anglosassone.

5. Traduzioni autenticate

Una traduzione autenticata è un atto pubblico che il notaio esegue sulla base del documento tradotto da LT Lawtank, incl. la formula di autenticazione in lingua straniera. Questa soluzione viene utilizzata solo eccezionalmente (ad es. in caso di atti riportanti i risultati di accertamenti).

Seguici su